Ritorno alla Guida Sicura: Centri Kinesi Fisioterapici Di Giorno / Centro Studi Ricerca sul Coma 'Amici di Luca'

Ritorno alla Guida Sicura

Centri Kinesi Fisioterapici Di Giorno, Centro Studi Ricerca sul Coma ''Amici di Luca''

Il ritorno alla guida rappresenta, tra le attività della vita quotidiana, uno degli obiettivi riabilitativi più ambiti nell’ambito degli esiti delle diverse malattie (ictus, aneurisma, trauma cranico, tumori cerebrali) che possono aver coinvolto il cervello e il sistema nervoso centrale. Infatti, se gli eventuali esiti motori possono essere più o meno evidenti e, con molta probabilità, più facili da compensare nell’ambito del ritorno alla guida, utilizzando, per esempio, degli ausili esterni, come specchietti particolari, impugnature, adattamento pedali, gli esiti cognitivi e comportamentali rappresentano l’ostacolo più importante per poter tornare a guidare in sicurezza e con la giusta responsabilità.

Questo ha di certo pesanti ripercussioni nella vita di chi è stato male e nelle loro famiglie, poiché il non poter guidare riduce la partecipazione alle attività sociali, produttive e famigliari. L’idea di “non aver dimenticato come si fa”, non è sufficiente per avere la certezza di poter guidare senza mettere in pericolo se stessi o gli altri. Per avere una guida sicura è necessario che tutte le funzioni cognitive superiori devono svolgersi in maniera adeguata; per esempio, devono essere preservate l’attenzione, in particolare la componente selettiva, divisa e sostenuta e le abilità visuo-spaziali (in particolare, la possibilità di esplorare l’intero spazio percettivo).

Allo stesso modo devono essere integre la memoria prospettica e di lavoro, le capacità di pianificazione delle strategie per la risoluzione dei problemi e la possibilità di prevedere in maniera tempestiva le conseguenze delle azioni proprie e altrui. Non meno importante è la capacità di gestire le proprie reazioni comportamentali, senza che una maggiore tendenza all’irritabilità e all’aggressività determinata dalla malattia, abbia la meglio sulla capacità decisionale, portandoci ad essere eccessivamente impulsivi e inappropriati.

Contemporaneamente, è necessario non essere inerti e apatici, in quanto questi aspetti potrebbero rendere meno propositivi e reattivi all’interno di una situazione scarsamente prevedibile quale è lo stare in mezzo al traffico.

E’ risaputo che le tradizionali valutazioni neuropsicologiche difficilmente forniscono informazioni utili rispetto all’integrità delle capacità cognitive e comportamentali necessarie per un ritorno alla guida in sicurezza, poiché effettuate con test che sono scarsamente “ecologici”, cioè, per le loro caratteristiche, richiamano poco le reali situazioni in cui gli individui si trovano nel loro tentativo di stare nel mondo.

Negli ultimi anni ha trovato largo impiego ed utilizzo il Vienna Test Sistem uno strumento creato per la psicologia del traffico, tarato in Italia, utilizzato, per legge, in 17 Paesi (1350 centri) per idoneità fisica, psichica e cognitiva. Il Vienna Test System (VTS) contiene più di 120 test psicologici per la diagnostica psicologica computerizzata e viene utilizzato in tutto il mondo.
La valutazione con Vienna Test richiede circa un paio d’ore e permette di avere una fotografia realistica delle proprie capacità cognitive e comportamentali, utile a dare informazioni realistiche sulla propria idoneità alla guida.

Vienna Test
Centri Kinesi Fisioterapici Di Giorno, Centro Studi  Ricerca sul Coma''Amici di Luca''

Ritornare alla normalità dopo una lesione cerebrale significa anche tornare a guidare l’auto. L’idea di “non aver dimenticato come si fa”, non è però sufficiente per avere la certezza di poter guidare senza mettere in pericolo se stessi o gli altri. Infatti, guidare l’auto in maniera sicura prevede che varie funzioni cognitive e comportamentali siano preservate e ben integrate fra loro e spesso, invece, dopo un ictus o un trauma cranico, è frequente il persistere di qualche danno a carico della memoria, dell’attenzione e delle funzioni esecutive. Come fare a capire se le funzioni cognitive non sono danneggiate? E’ necessario effettuare una valutazione neuropsicologica per capire lo stato del proprio sistema cognitivo. Il sistema Vienna Test prevede la somministrazione di diversi test neuropsicologici che possono dare informazioni utili per la valutazione dei profili cognitivi e comportamentali di individui che hanno subito un danno cerebrale.

La batteria di test DRIVESC che fa parte del Vienna Test, permette di valutare, in maniera specifica, l’integrità delle abilità cognitive e comportamentali che sono necessarie per poter guidare l’auto in sicurezza. Si tratta di test semplici e con istruzioni facili da comprendere.

La somministrazione è computerizzata e questo permette di avere risultati precisi ed attendibili. La durata è di circa due ore. La nascita di una collaborazione fra il Centro Studi per la Ricerca sul COMA, che fa riferimento all’Associazione Gli Amici di Luca, molto attiva sul territorio di Bologna sui temi della grave cerebrolesione acquisita e i Centri Kinesi Fisioterapici Di Giorno, permette oggi di effettuare questo tipo di valutazione a pagamento.

E’ necessaria la prenotazione che può essere effettuata contattando i Centri Kinesi Fisioterapici Di Giorno (Piazza dei Martiri 1943-1945, n.1-2, 051/ 249101) e le valutazioni vengono effettuate una volta al mese, il venerdi.

Dopo la valutazione verrà rilasciato un referto con i risultati dei test che potrà essere consegnato alla Commissione Medica Patenti dell’Azienda USL a cui bisogna rivolgersi per una valutazione prima di rimettersi alla guida.

Documenti allegati

Consulenti scientifici
Prof. Francesco Fanfani
Professore Associato Clinica Ortopedica Università Cattolica del Sacro Cuore Roma
Direttore Scuola di Specializzazione in Ortopedia e Traumatologia Università Cattolica del Sacro Cuore Roma
Direttore Unità Operativa Complessa Ortopedia e Chirurgia della Mano Università Cattolica del Sacro Cuore Roma
Complesso Integrato Columbus Roma 
 
Prof. Ernesto Alicicco
 Medicina dello Sport
 FisioKinesiterapia - Endocrinologia
Fisiologia Applicata allo Sport
Scuola di Specializzazione
Medicina dello Sport
Università di Tor Vergata Roma
Nostra Signora del Buon Consiglio Tirana


Il nostro impegno è improntato al raggiungimento dell'eccellenza nelle prestazioni sanitarie erogate e all'organizzazione delle procedure atte a migliorare gli standards qualitativi, con un rigido e impegnativo programma di controllo e sviluppo.

DIRETTORE GENERALE
ALFONSO DI GIORNO
DIRETTORE SANITARIO
LUCIO MARIA MANUELLI
Sede Sezione di Bologna
Associazione Italiana Donne Medico
Roma Bologna Lamezia Terme
Associazione Italiana Diabetici
OFFICIAL REHABILITATION MEDICAL CENTRE
Circolo Tennis Bologna
 
Manager Italia
 
UISP Bologna   Royal Team Lamezia
 
Tennis Club Nettuno
Area riservata
 

Vienna Test / Ritorno alla Guida Sicura, Protocollo del Centro Studi Ricerca sul Coma ''Amici di Luca'' e Centri Kinesi Fisioterapici Di Giorno
Centro Studi per la Ricerca sul Coma

I Centri Kinesi Fisioterapici Di Giorno hanno attivato con il Centro Studi Ricerca sul Coma ''Amici di Luca'' un nuovo servizio per la valutazione oggettiva della ripresa effettiva delle Funzioni Cognitive e Comportamentali dopo un ictus o un trauma cranico per tornare a guidare l'auto in sicurezza per se e per gli altri. Uscire dal Coma ed avere a disposizione un test oggettivo (Drivesc del Vienna Test) che certifichi l’integrità delle funzioni cognitive e comportamentali questo è importante per tornare alla guida di un' auto, ma riveste una particolare importanza per tutti gli aspetti della vita di una persona.



  • Congresso Nazionale della Società
    Italiana di Ortopedia e Traumatologia
  • FOCUS IMAGING DELLA SPALLA
    Roma, 27 Ottobre 2018
  • International Congress on Solutions for severe bone and joint defects
  • DIABESITA’ E PATOLOGIE ORTOPEDICHE
    “PREVENZIONE E TRATTAMENTO”
    Mileto (VV) 29 Settembre 2018
  • Garantire e Promuovere IL DIRITTO ALLA SALUTE
    Forli , 26 Settembre 2018
  • Prevenzione ed Emergenza nelle Attività Sportive
    Rende (CS), 09 Giugno 2018
Partnerships
Università Cattolica Nostra Signora del Buon Consiglio
Fondazione Don Carlo Gnocchi Onlus
Health Care Italia Roma
Casa di Cura Privata Villa Benedetta
analisialessandrini.it
CRF Fisioterapia
Fisiomedical Caravaggio
www.klinikaprolife.com